Blog

><

La scelta gluten free di Crik Crok

Negli ultimi anni glutine e intolleranze sono diventati termini spesso accostati, e familiari a tutti. Sì, è bene usare il plurale e riferirsi a più intolleranze, perché la celiachia non è l’unica patologia legata all’assunzione di glutine. Un numero sempre maggiore di persone sviluppano un’intolleranza al glutine (più avanti vedremo quali possono essere le cause di questo aumento), e allora – noi di Crik Crok – abbiamo voluto che la garanzia di un prodotto senza glutine fosse al centro del complesso e stratificato lavoro di rinnovamento che stiamo portando avanti. 

Un brand storico e benvoluto sa riconoscere le esigenze dei propri consumatori; noi di Crik Crok dedichiamo ampie fasi di studio e “censimento”, con un solo grande obiettivo in testa: offrirti il massimo. 

Cos’è il glutine e quali sono le intolleranze 

Partiamo da qualche informazione di carattere generale. Cos’è il glutine? È un complesso proteico proprio di alcuni cereali molto comuni, come il grano, il farro e l’orzo. L’elasticità dell’impasto di alcuni prodotti derivanti dalla panificazione di questi cereali è data proprio dal glutine, che ne determina, in generale, la qualità organolettica del prodotto finale. 

Come sappiamo, e ne stiamo prendendo sempre più coscienza, i disturbi legati all’assunzione di glutine sono molteplici, e soprattutto frequenti. Una parte consistente della popolazione mondiale è, per esempio, affetta da celiachia. Circa l’1% degli abitanti del pianeta Terra è celiaco, e questa percentuale, ovviamente, varia di zona in zona. Secondo i dati forniti dall’Istituto Superiore di Sanità, per esempio, nell’area del Sahara Occidentale, addirittura il 5,6% della popolazione è celiaca. A questi dati già di per sé rilevanti, bisogna aggiungere il fatto che la celiachia è un disturbo ampiamente sotto diagnosticato, perché in molti casi si presenta in forma asintomatica, o, semplicemente, viene scoperto in età avanzata. 

Come abbiamo anticipato, però, la celiachia non è l’unico disturbo legato all’intolleranza da glutine, vi sono infatti persone che soffrono di Sensibilità al glutine non celiaca (NCGS), allergia al grano, atassia da glutine, dermatite herpetiformis (DH). Tutte patologie che mediamente non hanno conseguenze gravi, ma che, se trascurate, possono portare anche a danni neurologici. 

Sempre più intolleranze al glutine: perché?

Come abbiamo visto, le patologie legate all’assunzione di glutine sono presenti in modo importante in tutto il mondo, ma soprattutto in aumento nella maggior parte delle aree geografiche. La comunità scientifica ha effettuato (e continua a farlo) numerosi studi per risalire alla fonte della problematica. Le motivazioni sono molteplici, dalla generale crescita dell’occidentalizzazione della dieta, al recente sviluppo di nuovi tipi di grano con maggiore quantità di peptidi citotossici, fino al fenomeno di progressiva sostituzione del riso con il frumento in paesi dell’Asia, del Nord Africa e del Medio Oriente. Altra motivazione, banale ma importante, è che il numero di persone affette da intolleranza da glutine aumenta “semplicemente” perché aumentano i test in merito, e una parte sempre più consistente di popolazione mondiale decide di analizzare la propria condizione. 

La politica gluten free di Crik Crok

Non tutte le persone sono intolleranti al glutine (anzi, la stragrande maggioranza non lo è), ma ci sono dei cibi in cui l’assenza di esso non altera sapore o consistenza, tra questi, le patatine. 

Come abbiamo visto, la dieta mediterranea è particolarmente ricca di glutine; evitare ulteriori assunzioni, ove possibile, può aiutare a non sovraccaricare il nostro organismo. È anche in quest’ottica, oltre, ovviamente, a voler offrire un prodotto alla portata di tutti, celiaci e non, che noi di Crik Crok abbiamo deciso di rendere la nostra intera produzione senza glutine. Già oggi il 95% dei nostri prodotti è senza glutine (come puoi leggere immediatamente al centro dei nostri nuovi pack) ed entro il primo trimestre del 2021 il 100% dei nostri prodotti sarà gluten free. Una scelta precisa che affonda le radici nella tradizione di Crik Crok, da sempre abituata a fornire ai propri consumatori un prodotto tanto buono quanto attento all’equilibrio del corpo.      

03.02.21